La Libertà Finanziaria

Quest’articolo è in fase di revisione pertanto non ancora completo!

Chi come me non ha mai sognato di viversi la vita esattamente come voleva? Alzarsi la mattina per poter fare esattamente quello che si voleva? Stare con le persone che più amiamo? Per raggiungerla dobbiamo raggiungere la libertà finanziaria!

Immaginate solo di poter dedicarvi al progetto che avete sempre desiderato senza avere la sensazione che se non riuscirete a trarne un profitto dovete abbandonare tutto o immaginate a quanto sarebbe bello viaggiare, fare il giro del mondo senza preoccuparvi di niente. Potrei continuare con queste cose fino all’infinito!

La soluzione è sempre una sola dobbiamo avere molti soldi per poterci svegliare la mattina e fare quello che si vuole.

Abbiamo bisogno di essere liberi finanziariamente!

Io sto cercando da tempo di diventare libero finanziariamente, ma cosa mi spinge a volerlo diventare?

Sapete io vengo da una modesta famiglia del sud Italia. Sono cresciuto in un ambiente sereno finché non sono cominciati i problemi economici dovuti prima alla sbagliata gestione che aveva mio padre della sua azienda e poi dalla sua malattia, ha avuto un tumore che lo ha costretto a non lavorare più( per fortuna adesso sta molto bene).

Abbiamo subito varie umiliazioni in quel periodo eravamo diventati nullità , eravamo diventati invisibili. In quel periodo io mi sono fatto una promessa: che non avrei mai e poi mai più permesso che quelle umiliazioni fossero ritornate nella mia vita. Dovevo assolutamente diventare ricco (finanziariamente libero).

Cos’è la libertà finanziaria?

La libertà finanziaria è la capacità che un individuo ha di mantenere il proprio stile di vita pur non lavorando.

Quindi dobbiamo ricevere abbastanza denaro in maniera “passiva” tale da poter coprire tutte le nostre spese.

Capisco che detta così la libertà finanziaria sembra un utopia che non possiamo in ogni modo raggiungere, ma è solo per pochi eletti ma anche se così fosse, dobbiamo in ogni modo arrivarci.

Partiamo con il concetto che le nostre entrate devono superare le nostre uscite, un concetto basilare che chiunque sa,

Ma che tipologie di entrate esistono allora?

Dobbiamo distinguere principalmente in entrate attive e in entrate passive, ma quali sono le differenze tra le due tipologie di entrate allora?

  • Le entrate attive, sono tutte le entrate di denaro che noi abbiamo legate al nostro tempo, dobbiamo partecipare attivamente per percepire la somma di denaro;
  • Le entrate passive, sono tutte quelle entrate che dopo un impiego di tempo iniziale o un investimento in denaro, ci portano nel tempo un guadagno .

Per raggiungere la nostra libertà finanziaria dobbiamo fare in modo che le entrate passive riescano a coprire le nostre spese e perché no magari riescono a portarci un surplus di denaro che possiamo reinvestire per incrementare quello che è il nostro patrimonio!

Abbiamo bisogno di un piano per raggiungerla.

Cosa sono le entrate attive

La maggior parte delle persone vive attraverso le entrate attive che sono tutte quelle entrate che comportano un investimento attivo del nostro tempo.

Ovviamente possiamo includere in questa categoria il lavoro come dipendente , ma anche tutti i professionisti e imprenditori che lavorano attivamente nella loro attività.

Per me non bisogna smettere di lavorare una volta raggiunto il nostro obiettivo di vivere di rendita ma dedicarci “attivamente” alla nostra passione, lavorando su quello che ci piace fare senza pretenderne un guadagno. La monetizzazione delle nostre passioni deve essere una cosa in più.

Sarebbe molto bello dedicarsi a qualcosa che ci fa stare bene e che ci faccia sentire vivi senza L’obbligo di dover per forza guadagnare da ciò.

Quali sono in generale le entrate passive?

Ripetiamo insieme il concetto di entrata passiva:

Per entrata passiva si intende tutte le entrate che non hanno bisogno del nostro tempo attivamente ma che dopo un investimento iniziale che sia di denaro o di tempo ci porti comunque un guadagno.

Possiamo suddividere le entrate passive nelle seguenti macro categorie:

  • Investimenti di denaro, ci sono da considerare diverse tipologie come quello azionario e immobiliare o obbligazionario ma in sostanza consiste nel comprare qualcosa che ci faccia avere una cedola o dividendo semplicemente possedendola;
  • Opere d’ingegno,
  • Attraverso il web

Qual è il mio obbiettivo?

L’obiettivo che mi sono posto per la mia vita è quello di creare abbastanza entrate passive in modo che un giorno io riesca a dedicare tutto il tempo a quello che più amo, come passare del tempo con la mia famiglia e dedicare del tempo a fare quello che più mi piace come la creazione di questo blog.

Cosa sto facendo per realizzare il mio obiettivo?

Serve un piano!!! Per riuscire a diventare finanziariamente liberi abbiamo bisogno di una pianificazione a piccoli step delle cose da fare cercandola di rispettarla il più possibile.

Quello che sto facendo io per la mia libertà finanziaria è cercare di gestire al meglio i miei soldi e di creare il business dalla mia passione (questo blog).

Gestire le somme di denaro anche se piccole è di fondamentale importanza per raggiungere il nostro obiettivo.

Quando ricevo lo stipendio cerco di risparmiare subito suddividendo i miei soldi con dei calcoli percentuali, che mi permettono di definire qual è la cifra da inviare su ogni progetto e di mantenere una certa cifra per poter vivere.

Principalmente divido così i miei soldi:

  • Conto per le spese quotidiane, ovviamente è il conto che utilizziamo le spese di tutti i giorni;
  • Fondo d’emergenza, è un conto deposito dove tenere della liquidità parcheggiata da utilizzare solo nel caso di estrema necessità;
  • Investimenti in titoli azionari, vado ad investire principalmente in ETF su titoli azionari ma ho anche delle azioni della coca cola.
  • Investimenti in P2P, “presto il mio denaro” utilizzo due piattaforme che considero sicure Soysi e EvenFi.

Oltre alla divisione dei soldi come detto prima con il mio amico Ciro sto cercando di portare avanti questo blog nella speranza che questo un giorno ci porti qualche risultato.

In conclusione

Vi linko qui due libri che mi hanno fatto aprire la mente su questo argomento:

  • Smettere di lavorare
  • Padre ricco padre povero

 

close

Non perderti i nostri nuovi articoli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra https://www.danyciro.com/privacy-policy/ per avere maggiori informazioni.

3 pensieri su “La Libertà Finanziaria